Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘bisonte’

L’omosessualità sembrerebbe molto diffusa anche fra gli animali; come spiega l’etologo dell’Istituto superiore di Sanità, Enrico Alleva: ”Bisogna distinguere tra atti spiegabili con lo stress o quelli utilizzati come modalità di relazione sociale, da quelli che invece sono comportamenti sessuali promiscui in specie in cui l’offerta sessuale è un modo di comunicare o di stringere alleanze”. “Quando si parla di omosessualità nel mondo animale – riprende Alleva – bisogna distinguere tra due comportamenti. Da un lato gli atti sessuali ‘tout-court’, dall’altro l’offerta di sesso come modalità di relazione. Infatti – spiega l’etologo – gli atti omosessuali possono avere semplici ragioni. O per stress dell’animale, come possono testimoniare i proprietari di cani o gli allevatori di bovini, o per ragioni contingenti di convivenza forzata. Per esempio – prosegue – in zoo o allevamenti. In questi casi infatti, quando arriva la stagione degli amori, le specie sono sottoposte a una tempesta ormonale. E se non trovano un esemplare del sesso opposto vige la regola del ‘chi c’è c’è'”.
Non è un caso, dunque, che il museo di storia naturale di Oslo abbia ospitato a gennaio di quest’anno, una mostra dal titolo eloquente: “Against Nature?” (“Contro natura?”). Ma non è il solo esempio. Anche il portale Life-science offre una dettagliata casistica di animali involontari testimonial dei diritti omosex. A ognuno le sue preferenze, anoi la Top 5 degli animali più gay della terra:

5) I Bonobo

Fra loro si registra il ‘record’ di rapporti omosessuali, la struttura sociale e lo stile di vita “Libertino” di questa specie di scimmie favorisce infatti le relazioni omosessuali, specialmente fra i più giovani che, secondo gli studiosi  “Si divertono un po’ con quello che trovano”.

4) Il Cigno Nero

C’è chi, tra le coppie gay animali, ha addirittura risolto il problema della maternità. E’ il caso dei cigni neri, esempio del tutto unico nel panorama animale, può accadere infatti che un partner della coppia omosex si riproduca regolarmente, per appropriarsi poi dell’uovo deposto dalla partner e incubarlo successivamente con il compagno. I due possono, in alternativa, arrivare persino a scacciare dal nido la coppia eterosessuale, adottandone le uova.

3) Gli Scimpanzè

In questi animali, i nostri parenti prossimi dell’evoluzione, i rapporti sessuali, anche tra lo stesso sesso, servono per stabilire le gerarchie, per rinsaldare la coesione del gruppo e per comunicare affetto e appartenenza”; le molteplici valenze dell’atto li rendono, come prevedibile, frequentissimi.

2) Il Tricheco

Il tricheco si piazza al secondo posto di questa speciale classifica, perché, come afferma il curatore della mostra norvegese Peter Bockman che ha scoperto comportamenti gay in 1.500 specie, “I maschi adulti dei trichechi sono bisex. E se durante le stagioni degli amori si accoppiano con le femmine per procreare, il resto dell’anno si trastullano con esemplari più giovani e dello stesso sesso”. Un po’ come avveniva nelle civiltà classiche greca e romana.

1) Il Bisonte

Sono i bisonti che vivono nelle praterie del Nord America gli animali che, a dispetto della loro immagine di ‘virilità’, praticano più frequentemente rapporti omosessuali. I grandi mammiferi che hanno fatto da sfondo a tanti film tra cowboy e indiani sono in cima, infatti, secondo gli etologi, alla ”classifica gay” del regno animale.

Read Full Post »