Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘nicola roumeliotis’

Ore 20.30

Fandango Incontro.

Annunci

Read Full Post »

02-03-2010
Live from Fandango Palace
ore 18:00
http://www.fandangowebradio.it

N.D.R: Alt(R)a Fedeltà si stringe al fianco del premio Nobel Rita Levi Montalcini, che dopo la caduta  e la conseguente rottura del femore, dovrà rinunciare agli X-Games e alla partecipazione a “Ballando con le Stelle“.

Dopo uno stop rilassante per un panino e una baruffa con gli amici radicali, causa del ritardo nella messa in onda dell’ultima puntata, ritorna, rigorosamente alle ore 18.00 in punto Alt(R)a Fedeltà. Gli amici Americani potranno finalmente seguirci in 3D, grazie al lancio sul mercato dei primi televisori di nuova generazione, e pensate, nella prossima puntata di Porta a Porta, potranno girare per le camere della villetta di Cogne in prima persona, scattando delle graziose Foto-ricordo.

Oggi ad Alt(R)a Fedeltà: Vi lamentate delle continue raccomandazioni dei vostri genitori? Vorreste un padre giovane e dinamico, che scherzi con i vostri amici e li ricopra di vomito quando meno se lo aspettano? Chiedete aiuto a David Hasselhoff! Non vi basta? Nella puntata di oggi scoprirete i segreti degli uomini più alti del mondo, la ridotta cerchia di eletti che non ha bisogno della scala per dipingere il soffitto di casa. A condire il tutto un utilissimo speciale sulle truffe telematiche:  Principi Nigeriani, creme miracolose, medicinali rivoluzionari, spesso non tutto è come sembra..

Tutto questo, come ogni Martedi, rigorosamente Live, sulle Web Frequenze di Fandango Web Radio, la radio che combatte la sua battaglia ai giganti dell’FM unendosi, per moltiplicare la sua forza, agli appelli accorati di Chi l’ha Visto?

Alt(R)a Fedeltà: Classifiche e amenità, un programma scritto, condotto e sapientemente orchestrato da Enrico Costantino e Sacha Dominis.

Read Full Post »

Alt(R)a Fedeltà aveva già cambiato giorno, per venire incontro alle logiche del mercato televisivo che la vedevano trionfare settimanalmente negli ascolti, a scapito delle corazzate dell’intrattenimento generalista: il Grande Fratello e la Fiction su un prete a casaccio del Lunedi su Rai1.
E’ il momento di un nuovo spostamento, ma questa volta non si cambia giorno della settimana, il Martedi si è dimostrato un amico fedele. Alt(R)a Fedeltà ha bisogno di ritrovare l’affetto e il calore del pubblico del tardo pomeriggio, e decide di traslocare, con il suo carico pendente di classifiche e amenità varie, alle ore 18.00.

Ascoltate Alt(R)a Fedeltà mentre siete in un’importante riunione d’affari!
Ascoltate Alt(R)a Fedeltà mentre in ufficio giocate a Farmville!
Ascoltate Alt(R)a Fedeltà mentre studiate per l’esame di “Scienza della Scienza”!
Ascoltate Alt(R)a Fedeltà mentre fate merenda!
Alle 0re 18.00 ascoltate Alt(R)a Fedeltà.

Da Martedi 19-01-2010 dunque:

Live from Fandango Palace
ore 18:00 circa
http://www.fandangowebradio.it
http://www.altrafedelta.wordpress.com

Read Full Post »

https://i0.wp.com/www.militaryartgallery.com/Images_b/b_spartacus_the_slaves_revolt.jpg

12-01-2010

Live from Fandango Palace

ore 20:28

http://www.fandangowebradio.it

http://www.altrafedelta.wordpress.com

Alt(R)a Fedeltà saluta il nuovo anno, schierandosi al fianco del partito dell’amore nella guerra senza quartiere contro il partito dell’odio; è infatti un’epoca di grandi cambiamenti, e occorre assumere posizioni ben definite: Oliver Stone lancia una campagna per la rivalutazione della figura storica di Hitler, vittima designata delle campagne mediatiche della stampa comunista, mentre a Rosarno si scatena una versione 2.0 della rivolta di Spartaco, dimostrando al mondo che 2000 anni di storia sono serviti solo a preparare il popolo all’acume e la genialità dei grandi personaggi dell’Italia di oggi: Massimo Giletti, Maurizio Gasparri e la famiglia Venditti.

Oggi ad Alt(R)a Fedeltà: Qual’è stato l’avvenimento più importante del decennio? Lo Tsunami? Gli aerei dirottati sulle torri gemelle? Il duomo di Milano dirottato sul volto del premier? Il cervello di un bonobo dirottato nella scatola cranica dell’onorevole Gasparri? A noi l’arduo compito di stilare la classifica ufficiale.Non vi basta? Nella puntata di oggi scoprirete cos’è rimasto di Michael Jackson a più di sei mesi dalla sua tragica scomparsa, e come a Neverland la vita delle giraffe e degli ippopotami non sia più la stessa. A condire il tutto uno speciale senza precedenti sullo sfruttamento a fini commerciali dei neo-deceduti, quando la morte diventa business.

Tutto questo, come ogni Martedi, rigorosamente Live, sulle Web Frequenze di Fandango Web Radio, la radio che combatte la sua battaglia ai giganti dell’FM seminando maldicenze alle spalle, sperando in un’implosione d’odio.

Alt(R)a Fedeltà: Classifiche e amenità, gemme di conoscenza non necessaria, un programma scritto, condotto e sapientemente orchestrato da Enrico Costantino e Sacha Dominis.

Read Full Post »

https://i1.wp.com/www.molecularlab.it/public/news/_20060128_divisione_cellulare_mitosi_HeLa_cells.jpg

22-12-2009

http://www.fandangowebradio.it

http://www.altrafedelta.wordpress.com

Live From Fandango Palace

Il tempo è poco, c’è da ultimare i regali, preparare il capitone Natalizio, acquistare il costume da Babbo Natale per terrorizzare a dovere i nipotini, farsi spennare a canasta da zia Mafalda, abituata a giocare a bridge con una 44 magnum sotto il tavolo, il tutto mentre nonno Rocco ingoia di soppiatto le palle più piccole dell’albero scambiandole per saporiti frutti di bosco.
Il Natale è alle porte, e se tutti sembrano indaffarati a sembrare indaffarati, Alt(R)a Fedeltà si fa in due per venire incontro alle esigenze dei suoi fans più accalorati: oggi, 22-12-2009, doppio appuntamento sotto il vischio con la trasmissione WebRAdiofonica più ascoltata al Polo Nord.

ORE 16.00: I vostri eroi sono in diretta, al fianco dei loro colleghi FandangoWebRadiofonici, con una puntata speciale di Zero in ondotta, per augurare a grandi e piccini un sereno Natale, consigliando i regali migliori da porre sotto l’albero: avete mai pensato al bisogno di baffi del vostro cane?

ORE 20.28: Ultimo appuntamento dell’anno con Alt(R)a Fedeltà. Nella puntata di oggi: sebbene Frank Capra affermi il contrario, suicidarsi a Natale è ormai un clichè superato, perché commettere un secondo e ben più grave suicidio sociale, lasciandosi catalogare come uno dei tanti depressi cronici che non riescono a superare indenni le festività? Commettete l’insano gesto, se proprio non riuscite a farne a meno, in un giorno come tanti, afforntate di petto i luoghi comuni e gettatevi nel vuoto il 16 Giugno! Non vi basta? L'”Argomento suicidio” non vi stimola? Strano! Amiche di Alt(R)a Fedeltà, i vostri eroi sveleranno per voi i segreti dei regali meno graditi dall’uomo medio; immaginate il sorriso e dipinto sul suo volto quando scarterà, dopo tanti anni il regalo più atteso: un dinosauro Robot!

Natale 2009: Alt(R)a Fedeltà regala gioia, amore e classifiche in 5 punti: 2 volte.

Read Full Post »

https://i1.wp.com/digilander.libero.it/elam/varie/img/bamiyan_fc_minareto.jpg

01-12-2009

Live from Fandango Palace

ore 20:28

http://www.fandangowebradio.it

Sgomento nel mondo Musulmano, la Svizzera vieta i minareti, e se l’Italia come suo solito, vigile e all’erta, è solerte a cogliere e far propria ogni nuova cazzata senza senso proveniente dall’estero, è già pronta la controproposta delle autorità Islamiche locali: minareti a cucù e fornitura a prezzo di costo di balestre per la Guerra Santa. E Alt(R)a Fedeltà? E’ attesa, oggi più che mai, da una nuova sconvolgente puntata: già pronti, nello studio 12 del Fandango Palace, un plastico di via Gradoli e il trailer del film di Checco Zalone.

Oggi ad Alt(R)a Fedeltà: Quale animale non vorreste mai che vostro figlio riportasse con sé a casa dopo averlo trovato abbandonato sul ciglio della strada: un orso bianco o una medusa? Non fatevi intenerire dai tentacolini gelatinosi e dalla soffice pelliccia, queste bestie possono essere davvero infide..Non vi basta? Nella puntata di oggi scoprirete fino a che punto si possa spingere la stupidità umana, e ripenserete con un sorriso comprensivo a quando credevate che il Ringraziamento fosse una festa davvero stupida. A condire il tutto uno speciale senza precedenti sulle risse Parlamentari: basta con queste zuffe da bar, largo agli incontri che appassionerebbero davvero l’opinione pubblica: Cammarelle contro il Ministro Brunetta e il match dell’anno: Kimbo contro Umberto Bossi.

Tutto questo, come ogni Martedi, rigorosamente Live, sulle Web Frequenze di Fandango Web Radio, la radio che combatte la sua battaglia ai giganti dell’FM sparlando alle loro spalle, raccontando agli amici quanto sono poco seri e affidabili.

Alt(R)a Fedeltà: Classifiche e amenità, perle ai porci insomma, un programma scritto, condotto e sapientemente orchestrato da Enrico Costantino e Sacha Dominis.

Read Full Post »

di Simone Tatoli, l’esperto di musica Rock di Alt(R)a Fedeltà

V° – John Lennon

johnlennonfilmadolescenzaE’ Lennon, Lennon capito??? C’è Chuck Norris e poi cè lui! Il suo album solista  “John Lennon – Plastic Ono Band” è posizionato al 22° posto nella classifica dei più grandi album di tutti i tempi stilata da Rolling Stone e in questo album c’è il manifesto del pensiero di Lennon: il brano “God”. Parla del suo concetto di Dio esprimendo tutto il senso di rinnegazione verso una serie sterminata di simboli religiosi, mediatici e storici. Per farla breve, SE un Dio c’è allora lo siamo TUTTI, non resta altro che credere in noi stessi, ma soprattutto in Lennon…

IV° – Iggy Pop

3__iggypop1Se con gli stooges ha segnato un anno zero della musica, da solo cerca di reinventarsi partendo da ciò che sapeva fare meglio. Era un periodo buio e grazie alla collaborazione e allo sprone di Bowie mise in piedi questo disco altrettanto storico. Getta le basi per tutto quello che di alternative sarebbe arrivato, diventanto semplicemente IGGY POP. L’icona.

III° – Ozzy Osbourne

0601_ozzy_osbourne_cTra i 5 artisti di questa Top5 è stato quello che sicuramente ha avuto la carriera solista più strabiliante. Assurdo che sia così, ma almeno un paio di volte mi sono fermato a spiegare che era il cantante dei Black Sabbath. Sapevano del pipistrello, ma non sapevano che l’aveva fatto con i Sabbath. Era finito. E invece conobbe Randy Roahds, una vera ira di Dio, pace all’anima sua. Tramite un lungo processo di disintossicazione è diventato grande per conto suo. Forse il più grande di un certo modo di fare musica. Ha riempito stadi con tournè infinite fino ad avere un progamma, osceno, su MTV. Se facessero un concerto con i più grandi lui non canterebbe. Sarebbe seduto su un trono dietro la batteria e farebbe solo sì o no con la testa.

II° – Peter Gabriel

peter_gabriel_11Dei 5 quello davvero più determinato a fare per conto suo. Per quanto ne sappia, e ne so parecchio, in tanti anni di carriera solista non ha mai eseguito live un pezzo dei Genesis. Artista nel vero senso del termine. Eclettico ed eccentrico. Uscito dai genesis, eccezion fatta per Steve Hackett si è capito subito chi era il motore di tutta la situazione.

I° – Lou Reed

loureedNon puoi ascoltarlo e non tirarti su il colletto della giacca. Ovviamente di pelle. Dico la verità: lo ascolto ma non so perchè mi piace. E’ veramente un caso più unico che raro. Ed è bello ritrovare questa sensazione anche in una film, Trainspotting, dove sono presenti nella colonna sonora sia lui che Iggy Pop. Nella scena tra “Sickboy” e Marc renton, mentre sparano i pallini al parco, uno dice all’altro che “se senti Lou Reed non puoi fare a meno di trovarlo fico, ma non sai perchè e che senti che non è come coi Velvet Undeground. Con loro era quasi avanguardia. Era andare oltre. Da solo questo un po’ si è perso, ma sacrificando qualcosa per tornare alle radici è diventato una vero icona del Rock ‘n’ roll. Una delle più grandi di tutti i tempi.

Read Full Post »

Older Posts »